Il Commento

 Google •  Google ScholarJStorMusePeriodici online Catalogo italiano dei periodici Persee Wikipedia EuroDOCS Regesta CulturadigitaleGoogletraduttoreFile Converter

SBNBN de FranceGallicaBiblioteche del mondoEuropean NavigatorLibrary of Congress Digital Libraries Initiative Europeana IEG MapsInternet Archive Shoa.de Reti MedievaliThe Online Books Page Archivio bolle pontificie Archivio storico Istituto Luce Archivi del Novecento Archivi - Portale ufficiale Internet ArchiveRegesta Imperii ItaliaOra Nederland en de Europese integratie Internet Culturale Zeno BibliothekAccademia della Crusca Utrechts Archief Dizionario storico della Svizzera Trial Ebrary

IUEOnline EU HistoryCollége d’EuropeCollegio Europeo di Parma EuropaeumInstitute of European HistoryAUSENotre EuropeConfrontations Europe LaVoce Istituto Affari Internazionali CulturesfranceFederalismiEuropeos

"Sapienza"Sito di DipartimentoBiblioteca DipartimentoBiblioteca digitale della SapienzaCineca docenteOsservatorio europeoSISSCOSISEM OpenCourseWare Open Content Alliance

MIURGoverno Italiano Unione EuropeaCommissioneRoma EP liveEP RomaToute l'EuropeAtlante UE Coulisses de Bruxelles CEPS EU Observer MFEMESpinelli GroupGli Stati Uniti D'Europa Fenêtre sur l'EuropeFriends of Europe

PRESSEUROP EURONEWS ANSA Giornali Online EurActiv  Pagine bianchePagine GialleTuttoCittà MeteoScrivi il tuo curriculumTrenitalia Easyjet E-dreamsExpediaRyanair Volare gratisLastminuteGoogle Earth

 

A proposito di Brexit. O dentro o fuori. E noi?

Lunedì, 13 giugno 2016, ore 10.00-12.30

Sala del Refettorio, Camera dei Deputati

Via del Seminario, 76 - Roma

 

 

Il progetto e la rivista EuroStudium

Il sito Eurostudium e la sua rivista on-line (in alto a destra su questa home), promossi da un gruppo di docenti, dottorandi e studenti del Dipartimento di Storia, Culture, Religioni della "Sapienza" Università di Roma (ex Dipartimento di Storia moderna e contemporanea), sono dedicati alla storia e alla realtà attuale dell'Europa, con particolare attenzione al processo di unificazione del continente e allo sviluppo dell'Unione europea, oggi estesa a 28 paesi membri, ma tuttora in fase di allargamento verso i Balcani, la Turchia e il Mediterraneo.
In tale ambito, Eurostudium, come appare dalle "finestrine" (portlet) disegnate in questa pagina, ha lo scopo di rendere accessibili i risultati delle attività di studio e di riflessione del suo gruppo promotore, sotto i seguenti profili: ricerche in corso e completate, pubblicazioni collettive o individuali, edizioni di documenti significativi, annunci di eventi e atti di convegni o congressi, e fonti storiche.
Al tempo stesso, il sito fornisce notizie sui curricula dei suoi promotori, come risulta dalla voce di menù (tab) "chi siamo", e su altri aspetti di volta in volta ritenuti interessanti.
Il gruppo promotore di Eurostudium, come si desume dalla tab "chi siamo", è inserito in una rete di contatti e convenzioni con numerose università e istituzioni, appartenenti soprattutto ai paesi dell'Europa centro-orientale ed oggi in fase di ulteriore ampliamento. Pertanto alla lista dei promotori risulta affiancato un numero notevole di collaboratori e corrispondenti di altri paesi europei, i cui interventi vengono ospitati nel sito, anche in lingua originale.
L'ambizione del progetto, oltre a promuovere la ricerca e il dibattito sulla storia e l'attualità dell'Europa, è quella di dar vita ad una "famiglia" di siti omogenei per l'edizione collettiva di testi (ed audiovisivi) a carattere multilingue e multiculturale.
Fra le attività di EuroStudium e del Dipartimento di Storia moderna e contemporanea va ricordata anche l'attivazione del Comitato Nazionale Altiero Spinelli per il periodo 2006-2009, presieduto dal Rettore della Sapienza, il cui sito è strettamente interconnesso con EuroStudium, come si desume anche in questa home page. Attualmente è attivo, in connessione con Eurostudium, il Centro Studi Altiero Spinelli istituito presso il Dipartimento.
EuroStudium opera inoltre in collegamento con l'Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE), con l'Istituto Affari Internazionali (IAI), ed altri enti interessati per la valorizzazione della dimensione europea, in primo luogo sotto il profilo culturale. Fra le attività realizzate si segnalano, tra gli altri, i Colloqui Spinelli, lo speciale sui 10 anni di Unione Economica e Monetaria e il convegno "La moneta unica europea compie 10 anni", con relativi atti. In collaborazione con la Regione Lazio sono state approntate le traduzioni del Manifesto di Ventotene nelle lingue dell'Unione Europea, grazie all'apporto di docenti delle facoltà di Scienze Umanistiche e di Lettere della Sapienza, oggi nuovamente riunite, e di altre università italiane. I volumi con le traduzioni sono stati presentati al Presidente del Parlamento Europeo a Bruxelles e sono attualmente disponibili online.

 

 

 

 

 

 

Pagina modificata Friday 10 June 2016