Il Commento

Prof. Francesco Dante

Francesco DANTE ( Montefalco, 1949).

Insegna Storia dei Movimenti religiosi in Europa Orientale nel Dipartimento di Storia moderna e Contemporanea dell’UniversitàLa Sapienza.

Ha studiato i Processi di Beatificazione come fonte privilegiata per lo studio dei contesti sociali ed umani in età moderna. E’ tra i fondatori del primo gruppo di ricerca sulla santità nell’ Università la Sapienza. (“Sources archivistiques et histoire religieuse de la France”: “Les archives de la Congrégation pour les Causes des Saints”, Paris 1977; «Archives religieuses et histoire de la France», Paris 1978; «Traces archivistiques de l’influence française à Rome en 1830», Paris 1980).

Si èoccupato di storia religiosa in etàmoderna e in particolare della rottura dell’ unità religiosa in Europa nel XVI secolo e del dibattito nella seconda metà dell’Ottocento tra Stato e Chiesa, approfondendo il nesso tra neotomismo e formazione della cultura religiosa moderna. (“Alle radici della “Rerum Novarum”: il contributo di Matteo Liberatore”, in “La Rerum Novarum” e il mondo cattolico italiano, Brescia 1995; “Tomismo e neotomismo a confronto nella Rerum Novarum” in “Rerum Novarum”, écriture, contenu et Réception d’ une encyclique”, Ecole Française de Roma, 1997).

Si è interessato del movimento cattolico del XIX secolo, in particolare del gruppo intransigente che faceva capo alla Civiltà Cattolica e del ruolo della Rivista nella stesura della Rerum Novarum. (Storia della Civiltà Cattolica, Ed. Studium, Roma 1991; La Civiltà Cattolica e la Rerum Novarum, cattolici intransigenti nell’Europa del XIX secolo, Milano 2004).

Da molto tempo si occupa della storia dell’Europa Orientale legata alle problematiche religiose tra cattolicesimo e ortodossia e della Questione Orientale a metà del XIX secolo: Pio IX e le Chiese orientali, in “Annuario dell’Istituto Italo-Romeno di Studi Storici, Cluj-Napoca 2004; Sui rapporti tra Santa Sede e Romania, tra Ottocento e Novecento, in I Romeni e la Santa Sede, Miscellanea di studi di storia ecclesiastica, a cura di I. Carja, Bucarest-Roma 2004: I cattolici e la Guerra di Crimea, Roma 2005.

Si è interessato anche dei temi di storia di lunga durata con il contributo "Un missionario francese nella Cina e nel Tibet dell’800", in G. Motta, Paesaggio Territorio Ambiente, Storie di uomini e di terre, Milano 2004.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pagina modificata Monday 3 March 2014