Il Commento

Kamikaze e Shahid. Linee guida per una comparazione storico - religiosa

di Leonardo Sacco/Bulzoni editore, 2005

La collana Itinerari di ricerca storico-religiosa, di cui il libro fa parte, si propone di presentare contributi d’ordine storico, storico-religioso o storico-antropologico su temi e problematiche attinenti ai più diversi ambiti cultural-religiosi: antichi e contemporanei, esotici e nostrani.
La società moderna assiste sbigottita a quel peculiare fenomeno che vede protagonisti individui, credenti nella fede islamica, disposti ad immolare la propria vita con l’intento di uccidere il maggior numero possibile di “nemici”, sovente civili inermi. Per indicare quanti perpetrano tali azioni, usiamo comunemente l’espressione “kamikaze”. Tuttavia, questa parola si riferisce propriamente a fatti avvenuti durante il il Conflitto Mondiale in Estremo Oriente.
Questo libro vuole fornire indicazioni di natura storico-religiosa, ma soprattutto culturale, atte a delineare l’identikit dei vecchi e nuovi kamikaze ed i rispettivi ambiti operativi. Lo scopo è quello di offrire al lettore la possibilità di comprendere, per comparazione, le similitudini e le differenze tra quanti sacrificarono la propria vita per la tutela e la salvaguardia dello stato e quanti, al giorno d’oggi, compiono azioni “martiriali” con il fine più o meno dichiarato di guadagnare la vita eterna.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pagina modificata Thursday 3 May 2012